Skip to content

New York Sour Cocktail ricetta

Volete provare un cocktail a base di whisky che non sia troppo aspro, ma un po’ fruttato e dolce? Allora dovete assolutamente provare il New York Sour. Il New York Sour Cocktail ha un gusto unico e convince con sapori incredibilmente vari. Provate voi stessi questo cocktail al whisky e lasciatevi convincere dal suo gusto unico!

Ricetta del cocktail New York Sour

  • 6 cl di whisky di segale (in alternativa Bourbon)
  • 3 cl di succo di limone
  • 2 cl di sciroppo di zucchero
  • 1 albume d’uovo
  • 1 cl di vino rosso

Guida passo per passo

  1. Aggiungere il whisky, il succo di limone, lo sciroppo di zucchero e l’albume d’uovo in uno shaker per cocktail, uno alla volta.
  2. Agitare bene lo shaker per circa 10 secondi e aggiungere qualche cubetto di ghiaccio. Quindi agitare per altri 10 secondi.
  3. Ora filtrare in un tumbler e versare leggermente il vino rosso sulla bevanda. Servire immediatamente o gustare da soli.
new york sour cocktail
chris-barkeeper-nation-1.png
Ricetta di Chris

La preparazione del New York Sour è relativamente semplice, ma richiede qualche minuto di tempo. Per prima cosa aggiungere il whisky, il succo di limone, lo sciroppo di zucchero e l’albume d’uovo in uno shaker per cocktail. È preferibile utilizzare un jigger per dosare gli ingredienti. L’albume non deve necessariamente essere utilizzato. Tuttavia, il New York Sour ha un aspetto più gradevole con l’albume.

Agitare bene lo shaker per circa 10 secondi. Quindi aprire lo shaker e aggiungere qualche cubetto di ghiaccio. Agitare nuovamente per altri 10 secondi. A questo punto si può versare il drink in un tumbler pieno di cubetti di ghiaccio. A questo punto, con molta attenzione, mettete un cucchiaio da bar sopra la bevanda e gustate con molta attenzione il vino rosso sopra il cucchiaio da bar, in modo che il vino rosso “galleggi” sopra gli altri ingredienti. A questo punto servite immediatamente o divertitevi!

Ecco il sapore del Sour Cocktail

4.6/5

31 Recensioni

Il New York Sour è un cocktail a base di whisky dal sapore vario, che convince soprattutto per il mix di gusti diversi. All’inizio si percepisce in bocca un gusto piacevolmente fruttato e delicato del vino rosso, sottolineato dal sapore cremoso della schiuma di albume. Dopo qualche sorso, questo gusto viene sostituito da quello dolciastro e allo stesso tempo fruttato-acidulo della bevanda. Si avvertono note aspre di whisky, piacevolmente sottolineate dal succo di limone fruttato-acidulo. Nel complesso, molto vario e unico. Paragonabile al Whisky Sour o al cocktail Primitivo.

Come è stato creato il New York Sour Cocktail

Il New York Sour Cocktail è un cocktail sour tradizionale, che consiste essenzialmente in un’acquavite, il succo di un agrume e zucchero (a volte anche con albume d’uovo). Questo tipo di cocktail comprende anche vari altri cocktail, come il whisky sour o il pisco sour. Anche il Daiquiri è talvolta incluso in questo tipo di cocktail.

Ci sono molte storie e miti sulle origini del New York Sour. La prima preparazione e registrazione del drink risale probabilmente alla metà del XIX secolo. Nel 1862, il cocktail a base di whisky faceva parte della famosa guida per bar “Jerry Thomas Bartenders Guide”, che probabilmente è nota a tutti i barman. Di tanto in tanto si sostiene che all’epoca il drink fosse ancora conosciuto con il nome di Continental Sour. Purtroppo è impossibile stabilire se ciò sia realmente vero. In poche parole, il New York Sour Cocktail è una semplice variante del Whisky Sour Cocktail, con la differenza che nel bicchiere viene aggiunto un sorso di vino rosso. Se vi piace il Whisky Sour Cocktail, dovete assolutamente provare questa ricetta!