Skip to content

Tequila Sunrise Cocktail ricetta

La Tequila Sunrise è un cocktail dolce-fruttato preparato per la prima volta in Messico, a Tijuana, negli anni Venti. Il nome “Sunrise” deriva dall’attraente sfumatura di colore del cocktail. Il colore è giallo nella parte superiore e poi diventa arancione al centro del bicchiere. Sul fondo del lungo bicchiere, la bevanda diventa rossa, proprio come l’alba. Questa bevanda è conosciuta in tutto il mondo e può essere acquistata in diversi bar. Il Tequila Sunrise Cocktail deve la sua fama all’omonima canzone del gruppo country rock “Eagles”.

Ricetta del cocktail Tequila Sunrise

  • 4,5 cl di tequila
  • 9 cl di succo d’arancia
  • 1,5 cl di granatina

Guida passo per passo

  1. Versare tequila, succo d’arancia e ghiaccio in un bicchiere da long drink.
  2. Aggiungere la granatina e servire. Ecco come è facile preparare il Tequila Sunrise Cocktail.
tequila Sunrise cocktail
tim-barkeeper-nation
Ricetta di Tim

Per prima cosa, prendere un bicchiere da long drink e versarvi la tequila. Aggiungere quindi il succo d’arancia e riempire il bicchiere con cubetti di ghiaccio. Infine, aggiungere lo sciroppo di granatina nel bicchiere. Lo sciroppo rosso affonda sul fondo del bicchiere grazie al suo alto contenuto di zucchero. Questo crea il classico effetto alba. A questo punto, il cocktail può essere sgranato con una fetta d’arancia e/o una ciliegia da cocktail senza mescolare e poi servito.

Ecco il sapore del Sunrise Cocktail

4.8/5

42 recensioni

Il Tequila Sunrise è un cocktail molto dolce e fruttato, in cui non si sente quasi nulla di alcolico. Le note fruttate del succo d’arancia sono ulteriormente sostenute dall’aroma dolce e fruttato dello sciroppo di granatina. Il sapore della tequila è intuibile, ma non chiaramente percepibile.

Suggerimenti per una preparazione ottimale

Succo d'arancia appena spremuto

Per preparare il cocktail alla tequila, assicuratevi di utilizzare succo d’arancia appena spremuto. È molto più fruttato e aromatico. Inoltre, rende la bevanda ancora più rinfrescante. Quindi: Dedicate un po’ di tempo in più alla preparazione del drink con succo d’arancia appena spremuto.

Tequila economica

Il gusto della tequila si perde più o meno nel Sunrise Cocktail. Si possono percepire sapori leggeri e delicati. Tuttavia, il gusto fruttato-dolce del succo d’arancia e della granatina è in primo piano. È meglio gustare una tequila di alta qualità lisciata in un tumbler.

Cibo messicano

Anche se è un cliché mangiare cibo messicano con un cocktail messicano. Tuttavia, vi consigliamo di gustare burritos o tacos con il vostro cocktail. Sarete sorpresi di come il cibo si armonizzi bene con il cocktail.

Ulteriori informazioni sulla Tequila Sunrise - Storia

L’inventore della Tequila Sunrise non è ancora noto con precisione. Nemmeno la data può essere determinata con esattezza. Si dice che il drink sia stato inventato in Messico intorno al 1920. Quando il cocktail si diffuse in America, fu perfezionato e modificato. Dopo vari tentativi, fu preparata la ricetta che ancora oggi viene utilizzata per preparare il cocktail alla tequila. Scopritela ora e divertitevi!

Altre voci dicono che un uomo di nome Gene Sulit abbia inventato il drink nel bar dell’Arizona Biltmore Hotel di Phoenix. Si dice che ciò sia avvenuto alla fine degli anni Trenta o all’inizio degli anni Quaranta. Ma a prescindere da chi abbia inventato il Tequila Sunrise, nel corso degli anni non ha perso il suo delizioso gusto fresco e fruttato. La bevanda divenne popolare grazie all’omonima canzone degli Eagels e al film omonimo. In seguito, il drink poteva essere ordinato e bevuto in vari bar. Questo cocktail a base di tequila viene preparato anche nei ristoranti e nei club. Ma il sapore migliore è sempre quello fatto in casa, non è vero?

Il cibo da abbinare al Tequila Sunrise

Un cocktail che è stato originariamente inventato in Messico si sposa al meglio con il cibo messicano. I burritos sono il cibo perfetto da gustare con il Tequila Sunrise. I burritos sono grandi tortillas fatte di farina di grano e riempite con carne, patate e/o fagioli. Di solito vengono serviti già arrotolati. Il burrito è particolarmente popolare nel Messico settentrionale e viene spesso servito con cocktail di tequila o mezcal.

Un altro piatto messicano che si sposa bene con il cocktail di tequila sono i tacos. I tacos sono piccole tortillas riempite con diversi tipi di carne. I tacos possono essere farciti anche con cipolle e coriandolo. Oltre alla salsa piccante, i tacos vengono spesso serviti con una Tequila Sunrise o un Mezcal.

La tequila sunrise è una bevanda da donna?

Non è così facile dirlo. La Tequila Sunrise è apprezzata sia dalle donne che dagli uomini. Tuttavia, poiché la bevanda ha un sapore meno alcolico e più fruttato e dolce, è preferita dalle donne. Un classico “drink da uomo” è l’Old Fashioned, il Manhattan Cocktail o il Dry Martini. La parola inglese “sunrise” si traduce con “alba”. Questa parola allude al colore del cocktail, che diventa sempre più rossastro dall’alto verso il basso. Questa sfumatura di colore è, da un lato, il marchio di fabbrica della bevanda e, dall’altro, un elemento importante per il gusto del cocktail.

Da dove deriva il nome tequila?

L’acquavite prende il nome dalla città di Tequila. Questa località si trova a nord-ovest della più nota città di Gudalajara. Si dice che la prima tequila sia stata prodotta in questa città. In realtà la tequila è solo una sottocategoria del noto cocktail mezcal. Altre fonti ipotizzano che il distillato di succo d’agave fosse già prodotto dagli Aztechi e che quindi abbia una storia molto più lunga. Oggi lo spirito d’agave è conosciuto e apprezzato soprattutto nei cocktail a base di tequila. Per saperne di più sulla Tequila, consultate la nostra pagina dedicata alla Tequila, e per saperne di più sul Mezcal, consultate la nostra pagina dedicata al Mezcal.

I diversi colori della Tequila

Le tequila sono disponibili in diversi colori. È possibile acquistare tequila incolore (blanco), dorata (reposado) o dorata scura (anejo). La tequila incolore non viene conservata e quindi mantiene il suo colore trasparente. La varietà dorata viene conservata per un periodo di tempo molto breve oppure viene aggiunta di coloranti che le conferiscono un bel colore giallo oro. La tequila anejo viene conservata per un minimo di un anno e un massimo di tre anni. Il ricco colore dorato deriva dal barile in cui viene conservato il distillato. La Tequila Blanco è particolarmente adatta per un cocktail all’alba.

Tequila Sunrise - Domande e risposte

Quando si può bere la Tequila Sunrise?

La Tequila Sunrise si beve al meglio in estate. Il suo carattere fresco e frizzante la rende perfetta per questo periodo dell’anno. In alternativa, il drink può essere gustato nei locali e nei bar in qualsiasi periodo dell’anno.

Che cos'è il Tequila Sunrise?

Il Tequila Sunrise è un cocktail alla tequila classico e molto popolare che si può ordinare nei bar, nei ristoranti e nei club. Ma poiché è così facile da preparare, è possibile farlo anche a casa.

Che sapore ha il cocktail Tequila Sunrise?

Il Tequila Sunrise è un cocktail dolce e fruttato. Grazie ai suoi ingredienti, il gusto dell’alcol è chiaramente in secondo piano. Per questo motivo, il drink è particolarmente apprezzato dalle donne.

Chi ha inventato il Tequila Sunrise?

Si dice che il drink sia stato inventato da Gene Sulit alla fine degli anni Trenta. Non è possibile chiarire se questo barista sia effettivamente l’inventore del drink.

Come si prepara il Tequila Sunrise?

È sufficiente versare la tequila e il succo d’arancia insieme a cubetti di ghiaccio in un bicchiere da long drink. Mescolare leggermente tutti gli ingredienti con un cucchiaio da bar e aggiungere lo sciroppo di granatina. Quindi servire immediatamente.

Esistono altre bevande Sunrise?

Sì, esistono diversi Sunrise Cocktail. La maggior parte di essi sostituisce semplicemente lo spirito di base (tequila) con un altro spirito (come gin, rum, vodka o whisky). In questo modo si crea un profilo gustativo diverso e armonico con l’alcol.