Skip to content

Sangria Cocktail ricetta

La sangria è una bevanda fruttata proveniente dalla Spagna e dal Portogallo, servita soprattutto in estate. Il gusto è fruttato e rinfrescante. Per questo motivo, la sangria è molto popolare anche nelle feste estive, nei barbecue o anche nei Ballermann di Maiorca. Potete acquistare questa bevanda cult dalla Spagna o prepararla voi stessi in modo molto semplice. Vi mostriamo come preparare la sangria a casa. Divertitevi a scoprirla e a gustarla!

Ricetta della sangria

4.7/5

41 recensioni

  • 120 cl di vino rosso
  • 20 cl di acqua gassata
  • 5 cl di cognac, calvados o brandy
  • 3 bastoncini di cannella
  • 20 cl di succo d’arancia
  • 3 limoni
  • 3 arance
  • 4 mele
  • 3 pesche

Guida passo per passo

  1. Sciacquare la frutta e tagliarla a pezzetti.
  2. Mettere tutti gli altri ingredienti (tranne la soda) in una grande ciotola da punch e mescolare con un cucchiaio da bar.
  3. Mettere la ciotola in frigorifero per almeno 3 ore.
  4. Aggiungere la soda, mescolare e servire.
sangria
tim-barkeeper-nation
Ricetta di Tim

Per prima cosa lavare tutta la frutta sotto l’acqua calda e asciugarla con un panno. Dimezzare o tagliare in quarti i frutti e metterli in una ciotola capiente. Una ciotola da punch è perfetta per questo scopo. Aggiungete quindi il vino rosso, il succo d’arancia, il liquore (acquavite di frutta, calvados o cognac) e le stecche di cannella.

A questo punto potete mescolare delicatamente il composto con un cucchiaio da bar e poi mettere la ciotola in frigorifero. Dopo aver raffreddato il composto per almeno 3 ore (meglio se da 4 a 5 ore), si può aggiungere la soda. Anche in questo caso, mescolate il composto con un cucchiaio da bar. A questo punto potete versare la sangria fatta in casa in piccoli tumbler o tazze e godervi la bevanda fredda con gli amici o la famiglia!

Suggerimento: in alcune ricette si aggiungono al punch vermouth dolce, vino bianco, rum, acqua tonica, limone amaro, vodka, gin o spumante. Potete aromatizzare la ricetta secondo le vostre preferenze personali e perfezionarla con altri liquori o spumanti. Tuttavia, a noi piace di più il gusto della ricetta base. Provate voi stessi e trovate il vostro preferito.

Da dove deriva la parola "Sangria"?

La parola “sangria” deriva dallo spagnolo e tradotta liberamente significa qualcosa come “salasso”. La parola deriva dal sostantivo spagnolo “sangre”. Questo significa qualcosa come “sangue”. Questo nome può essere ricondotto soprattutto al colore rosso scuro. Tuttavia, il drink non è affatto un cocktail “brutale”, come suggerirebbe il nome. La gradazione alcolica è del 10-20% in volume. Ciò dipende dagli ingredienti utilizzati. I cocktail con una gradazione alcolica molto elevata sono chiamati Long Island Iced Tea, Planter’s Punch, Zombie Cocktail, Mai Tai, Bahama Mama, Hurricane Cocktail o Dry Martini.

Durata di conservazione del punch

I liquori fatti in casa hanno solitamente una durata di conservazione molto più breve rispetto a quelli prodotti industrialmente. La sangria, tuttavia, è più un punch e non è completamente sigillata. Inoltre, alla bevanda viene aggiunta frutta fresca. Per questo motivo, la sangria fatta in casa dovrebbe essere consumata il giorno stesso o al più tardi il giorno successivo. Provate voi stessi e godetevi la bevanda alcolica a casa vostra!

La sensazione di essere in vacanza a casa

La sangria trasporta le persone in una sensazione di estate, sole, vacanze e spensieratezza. Questa bevanda mista, originaria della Spagna e del Portogallo, ha un sapore dolce e fresco. Questo rende la bevanda particolarmente popolare in primavera e in estate. Ma è possibile preparare e gustare questa bevanda mista simile a un punch anche in inverno. Portate a casa un pezzo d’estate e preparate voi stessi la sangria!